pCloud come funziona: Analisi cloud storage fino a 2 TB

Ecco pCloud come funziona i servizi di archiviazione cloud sono stati utilizzati per anni con l’obiettivo di custodire i nostri dati più preziosi da problemi hardware o malware.

Grazie al cloud storage, possiamo avere i nostri file e cartelle sincronizzati su uno o più computer e dispositivi mobili, per accedervi da qualsiasi luogo in modo facile e veloce. 

PCloud è uno dei migliori servizi di cloud storage, sia per la compatibilità con diversi sistemi operativi, la capacità del cloud storage (fino a 2 TB) ed il suo prezzo competitivo, sia per la velocità di upload e download dei file.

Ma pCloud come funziona?

Oggi noi di Social-digital-marketing.com ti porteremo in un interessante viaggio alla scoperta di pCloud, un servizio di cloud storage davvero interessante.

PCloud come funziona: Caratteristiche principali di pCloud

pCloud come funziona: pCloud è un servizio di cloud storage che conta diversi data center in tutto il mondo. La società pCloud ha sede in Svizzera e quindi segue le leggi svizzere che sono molto rigide quando si tratta della sicurezza dei dati personali.

Questo sistema è stato progettato per facilitare notevolmente il lavoro in cloud, potremo sincronizzare file e cartelle su diversi sistemi operativi come Windows, Linux, macOS e anche su dispositivi mobili come Android e iOS, il tutto con un software client che è molto facile da installare e configurare Inoltre, è davvero veloce e consuma pochissime risorse.

pcloud come funziona

Infine, pCloud ha anche estensioni per browser web Chrome, Firefox e Opera, che ci permetterà di salvare immagini, video, audio e molto altro direttamente nel nostro account pCloud, senza doverlo scaricare manualmente e poi caricarlo o salvarlo.

estensione browser pcloud

PCloud come funziona: Sicurezza

pCloud come funziona: Per quanto riguarda la sicurezza dei nostri dati, la prima cosa che dovremmo sapere è che avremo la crittografia AES a 256 bit lato server , ovvero la migliore sicurezza che i nostri dati possono attualmente avere.

I dispositivi client comunicheranno con il cloud attraverso protocolli sicuri come TLS e quando tutte le informazioni arriveranno attraverso questo canale crittografato, i file saranno ospitati sul server con AES a 256 bit.

Inoltre, abbiamo anche la possibilità di contrarre pCloud Encryption , una funzionalità di sicurezza che ci consentirà di crittografare i dati lato client, con l’obiettivo che se qualcuno è in grado di accedere al disco rigido o SSD del nostro dispositivo, non può leggere i dati poiché saranno protetti da AES 256 bit.

pcloud encrypt

Per quanto riguarda l’autenticazione, dobbiamo farci riconoscere dal servizio con il nostro nome utente e password,ed attivare l’autenticazione in due passaggi.

Questa autenticazione a due fattori può essere configurata tramite SMS (sconsigliato per evitare attacchi di SIM Swaping), e anche con un’applicazione di autenticazione come Google Authenticator, Latch o un’altre app che generano codici temporanei monouso (consigliato)

PCloud come funziona: Opzioni per la condivisione di file e cartelle

pCloud come funziona: Con un account pCloud potremo accedere a tutti i file e le cartelle personali in esso inserite, e inoltre, potremo condividere facilmente i file o le cartelle che vogliamo, generare link di download personalizzati, configurato per essere accessibile solo con una password, e anche mettere una data di scadenza su questo tipo di collegamento, ideale per proteggere le informazioni che stiamo condividendo con altre persone.

Abbiamo anche la possibilità di personalizzare i link per il download con foto, ideali per dargli un tocco più professionale se siamo un’azienda. Avremo anche una sezione per vedere tutte le cartelle che condividiamo e tutte le cartelle che vengono condivise con noi.

Altre caratteristiche

Un’altra caratteristica di pCloud è che avremo un visualizzatore di file PDF integrato via web, senza la necessità di scaricarlo, potremo vederlo direttamente, come una specie di anteprima. Lo stesso accade con i file audio e video, incorpora un lettore integrato, quindi non avremo bisogno di scaricarlo prima di vederlo. Possiamo anche cercare del testo all’interno del contenuto dei file, l’ideale per individuare un file specifico senza dover navigare tra dozzine di cartelle fino a trovare ciò di cui abbiamo bisogno.

inizia con pcloud

pCloud come funziona: I servizi di archiviazione cloud hanno sempre il controllo della versione dei file e anche il tipico cestino. Nel caso di pCloud potremo vedere una cronologia dei file e del cestino di 15, 30, 180 e fino a 365 giorni, a seconda del piano che hai scelto con il servizio pCloud.

Il piano 365 giorni richiede un pagamento aggiuntivo, per Default è di 30 giorni, che è normale in questo tipo di servizio.

PCloud come funziona: Prezzi pCloud

pCloud ha diversi tipi di account e spazio di archiviazione, di seguito descriviamo in dettaglio i diversi tipi:

  • Account gratuito : ci consente fino a 10 GB di spazio di archiviazione completando passaggi molto semplici per ottenere spazio di archiviazione.
  • Premium : ci permette di avere fino a 500GB di spazio di archiviazione nel cloud
  • Premium Plus : ci permette di avere fino a 2TB di storage nel cloud.
  • Family Premium Plus : ci consente di avere fino a 2 TB di spazio di archiviazione nel cloud e condiviso con un massimo di 5 account familiari. 
  • Business : finalmente abbiamo l’opzione business che ci consentirà 1 TB per utente e dobbiamo avere un minimo di 3 utenti in azienda.
prezzi pcloud

Il pagamento più consigliato è quello “a vita”. Lo paghiamo una volta e sarebbe come avere un disco rigido nel cloud e possiamo usarlo per 99 anni. Considerando i prezzi, il piano “a vita” è redditizio rispetto a quello annuale o mensile.

Il supporto tecnico è in diverse lingue, tra cui abbiamo spagnolo, inglese, tedesco e anche francese.

Se vogliamo acquistare la funzionalità di pCloud Encryption, l’abbonamento a vita è di $ 125, come puoi vedere dall’immagine sotto:

pcloud encrypton prezzo

pCloud come funziona: Ora che abbiamo visto le caratteristiche principali di pCloud, andremo a vedere nel dettaglio tutte le opzioni disponibili.

PCloud come funziona: opzioni disponibili

La prima cosa che dobbiamo fare per usare pCloud è registrarci gratuitamente a questo servizio di cloud storage.

Possiamo registrarci molto facilmente con un’e-mail e una password, oppure utilizzando direttamente i pulsanti di registrazione con Google, Facebook e Apple. L’area dati selezionata per impostazione predefinita è “Unione Europea”.

Una volta registrati, in alto possiamo vedere che, eseguendo determinate azioni, ci regaleranno 1 GB di spazio di archiviazione cloud. Queste azioni per aggiungere GB al nostro account gratuito consistono in:

  • Controllare la nostra e-mail
  • Carica un file dal browser
  • Scaricare pCloud Drive per PC
  • Installare pCloud sul cellulare
  • Impostare il caricamento automatico delle foto
  • Invitare altri amici, ogni amico aggiungerà 1 GB.

Come hai visto, è molto facile ottenere gratuitamente i 10 GB promessi.

servizio web pcloud

pCloud come funziona: Nel menu principale di pCloud potremo vedere un browser web da cui potremo eseguire tutte le azioni tipiche come copiare, spostare, eliminare, ma avremo anche la possibilità di condividere, e configurare password, link ecc..

Altre azioni che possiamo fare sono creare nuove cartelle e riorganizzare tutti i file e le cartelle direttamente nel Cloud.

pcloud come funziona

Una caratteristica interessante è che possiamo condividere pubblicamente un file, ideale per ospitare il nostro sito Web personale direttamente in pCloud.

Se abbiamo un sito Web con HTML statico, possiamo caricare tutti i file in suddetta cartella pubblica, e saranno accessibili senza problemi affinché venga visualizzato correttamente. Questa funzionalità è davvero interessante e possiamo persino incorporare collegamenti ad altri file pCloud, per scaricare i nostri file.

Infine, nel cestino possiamo vedere tutti i file eliminati di recente (ultimi 30 giorni) e ripristinarli quando vogliamo, se vogliamo prolungare i giorni di archiviazione nel cestino, dovremo pagare l’abbonamento aggiuntivo.

siti web pcloud

pCloud Crypto è una funzione molto interessante che richiede un abbonamento aggiuntivo.

Questa funzionalità è in grado di crittografare tutti i file nel client, cosa che i suoi concorrenti più diretti come Google Drive, Dropbox o OneDrive non fanno. Tutti i dati vengono archiviati crittografati con AES 256 bit sul server e anche la comunicazione è crittografata, ma i dati locali sono chiari, non crittografati.

pCloud come funziona: Per quanto riguarda i collegamenti condivisi, possiamo vedere un elenco con tutti quelli che stiamo condividendo e le statistiche di questi ultimi.

pcloud crypto

Nella sezione “Account”, è dove possiamo vedere la nostra e-mail di registrazione, la regione dati, il tipo di abbonamento, se vogliamo mostrare i file di sistema, modificare l’e-mail di registrazione e cambiare la password.

Possiamo anche vedere tutti gli account collegati a pCloud, come Dropbox o Google Drive. Nella sezione sicurezza possiamo attivare l’autenticazione a due fattori, tramite SMS e con codici TOTP. Possiamo anche rimuovere i dispositivi che hanno effettuato l’accesso, tuttavia, possiamo attendere 1 anno e verranno rimossi automaticamente se non hanno effettuato l’accesso più volte.

Un’altra informazione che vedremo in questa sezione è la parte “Crypto”, se abbiamo contratto l’opzione pCloud Encryption, potremo anche configurare tutti gli avvisi e le notifiche, infine, potremo vedere la cronologia dei pagamenti di pCloud .

Come hai visto, pCloud ha una sezione web molto completa, dove possiamo fare assolutamente tutto.

pCloud in Windows 10: opzioni e velocità di sincronizzazione

Dal sito ufficiale di pCloud possiamo scaricare e installare pCloud Drive su Windows. Questo software è disponibile per i sistemi operativi Windows XP in poi, sia nella versione a 32 bit che a 64 bit. Nel nostro caso, abbiamo scaricato la versione di Windows 10 a 64 bit.

L’installazione consiste in tre passaggi, accetta i termini di utilizzo, attendi il termine dell’installazione e fai clic su “Avvia” per aprire pCloud Drive e iniziare a lavorare con il software.

pCloud come funziona: La prima cosa che dobbiamo fare è accedere con il nostro account pCloud, una volta effettuato l’accesso, potremo vedere un piccolo wizard che ci guiderà attraverso le diverse opzioni disponibili. pCloud Drive per impostazione predefinita è per il datacenter europeo, avremo un accesso sicuro e i dati saranno archiviati in modo sicuro, inoltre la riservatezza è regolata dalle leggi svizzere.

pCloud Drive ci consente di estendere lo storage delle nostre apparecchiature con un drive virtuale aggiuntivo che va direttamente al Cloud, possiamo accedervi facilmente da Windows Explorer, tutto ciò che copiamo o spostiamo da questo drive verrà replicato direttamente nel cloud di pCloud. Ovviamente, oltre ad avere questa unità, avremo anche la possibilità di sincronizzare qualsiasi cartella di pCloud Drive con la memoria locale e, in questo modo, avere tutti i file aggiornati.

Altre funzionalità che pCloud Drive ci offre è la possibilità di invitare persone direttamente nelle nostre cartelle, condividendo un collegamento in modo molto semplice e veloce. Ovviamente abbiamo anche riferimento a pCloud Crypto per crittografare tutti i file lato client, infine possiamo accedere a tutto dalla barra delle applicazioni di Windows.

login pcloud

pCloud come funziona: Il programma è molto intuitivo, potremo vedere le caratteristiche del nostro account, l’opzione di sincronizzazione con tutte le cartelle sincronizzate e la configurazione avanzata (per sincronizzare determinate estensioni di file o meno), potremo anche accedere alla visualizzazione di file condivisi e i file che hanno condiviso con noi, inoltre, possiamo anche richiedere i file, andare nella sezione “Crypto” e persino configurare il comportamento del programma stesso.

La cosa più importante quando assumiamo un servizio di cloud storage è che il caricamento e il download di file e cartelle sia veloce. Nel caso di pCloud possiamo limitare la velocità di upload e download, e anche attivare la sincronizzazione via LAN per renderlo ancora più veloce, e non dobbiamo scaricare tutti i dati attraverso il cloud (Internet).

Infine, possiamo accedere alla sezione di aiuto e supporto in caso di qualsiasi tipo di problema.

La cosa più importante in questa sezione è la parte “Sincronizzazione”, qui possiamo aggiungere nuove cartelle locali per sincronizzarle, che appariranno automaticamente nel pCloud Drive e anche nel cloud. Potremo aggiungere tutte le cartelle che vogliamo e, ovviamente, anche le cartelle all’interno verranno sincronizzate automaticamente.

sincronizzazione pcloud

Per quanto riguarda le prestazioni che abbiamo ottenuto per la sincronizzazione di file e cartelle, abbiamo copiato un’immagine .ISO nella cartella sincronizzata denominata pCloud Sync, e dopo circa 10 secondi è iniziata con la sincronizzazione al cloud ad una velocità sostenuta di circa 450Mbps reali, una velocità davvero impressionante perché il datacenter è in Lussemburgo.

Dobbiamo tenere presente che dipende molto anche dall’operatore che stiamo utilizzando, poiché se il peering è pessimo, allora avremo una bassa velocità.

pCloud su Android

pCloud come funziona: Al giorno d’oggi avere un’app per Android e iOS è fondamentale per poter accedere ai nostri file da qualsiasi luogo. Possiamo scaricare l’applicazione ufficiale pCloud direttamente da Google Play Store e App Store ufficiali:

La prima cosa che dobbiamo fare è scaricare e installare l’app, una volta installata, la apriamo e possiamo vedere una breve procedura guidata che ci dirà tutto ciò che possiamo fare con l’applicazione. Possiamo accedere con il nostro account Google, Facebook, Apple o direttamente con l’email.

pcloud come funziona android

Essendo un dispositivo mobile, è fondamentale che tutte le foto che scattiamo vengano salvate automaticamente nel cloud di pCloud. 

Possiamo attivare il caricamento automatico per eseguire il backup di tutte le nostre foto e video nel cloud. 

I menù sono molto simili alla versione web, possiamo vedere facilmente tutti i file e le cartelle e possiamo anche aggiungerne di nuovi. Per quanto riguarda le opzioni della cartella, possiamo invitare qualsiasi elemento nella cartella, condividere un collegamento per condividere la cartella, richiedere file, scaricare la cartella in locale in modo che sia disponibile senza una connessione Internet, rinominare la cartella, copiare, spostare ed anche eliminare .

pCloud come funziona: Sul lato sinistro possiamo accedere a tutti i documenti di testo, fogli di calcolo, presentazioni e PDF, inoltre, possiamo anche accedere a musica, video e foto, senza dover navigare in tutte le cartelle. Possiamo anche andare nella sezione pCloud Crypto per crittografare i dati scaricati in locale, vedere tutti i file senza una connessione Internet, cartelle condivise, collegamenti condivisi, richieste di file, notifiche ecc.

my pcloud

Come hai visto pCloud è un ottimo servizio di cloud storage . Dopo aver visto le caratteristiche principali di pCloud, come funziona con Windows e anche con Android, elencheremo i suoi punti di forza ed alcuni svantaggi.

Punti di forza

  • Grande capacità di archiviazione, 500 GB o 2 TB di spazio di archiviazione cloud
  • Eccellente velocità di caricamento dei file, raggiungendo 450 Mbps.
  • Piani di pagamento mensili, annuali e a vita, quest’ultimo è il più interessante.
  • Molte opzioni per condividere file e cartelle con altre persone.
  • Software compatibile con Windows, Linux, Mac, ha anche app per Android e iOS e persino estensioni del browser per Chrome, Firefox e Opera.
  • Facile da usare, il software e le app sono molto intuitivi.
  • Creazione in Windows di un drive virtuale, per accedervi facilmente da Windows Explorer.
  • Prezzo: eccezionale.

Punti deboli

  • Non abbiamo la possibilità di caricare file tramite FTP/FTPES, né SFTP o Rsync, per utilizzare software diverso da quello di pCloud.

Conclusioni

pCloud come funziona: Il servizio di cloud storage pCloud ci consentirà di avere sempre disponibili e da qualsiasi luogo i nostri file.

Grazie al supporto per i sistemi operativi Windows, Linux, Mac, Android e iOS, possiamo utilizzarlo su tutti i nostri dispositivi.

Le opzioni di condivisione sono molto ampie, inoltre abbiamo la possibilità di aggiungere una password, facendo scadere il link dopo un pò di tempo e vedere le statistiche dei download e delle visualizzazioni di quest’ultimo.

Tutti i menu sono molto intuitivi e facili da utilizzare, sia nella versione web di pCloud che con il software per Windows e Android.

Qualcosa di fondamentale in un servizio di Cloud storage è la velocità nel download e nel caricamento dei file. Noi di Social-digital-marketing.com abbiamo verificato come il caricamento dei file dipende da molti fattori (percorsi, peering dal nostro operatore, congestione della rete, ecc.).

pCloud come funziona: Uno degli aspetti più notevoli è la possibilità di acquistare “a vita” le versioni Premium e Premium Plus, rispettivamente con 500GB e 2TB di storage, questo è senza dubbio il suo principale punto di forza per scegliere pCloud al posto della concorrenza. 

Infine, qualcosa che vorremmo vedere incorporato presto è la possibilità di caricare file tramite FTP/FTPES, o SFTP o Rsync, per utilizzare programmi di terze parti senza fare affidamento sul software pCloud, cosa che ci darebbe grande flessibilità.

La nostra valutazione finale è 9,5/10 e la tua?

Altri articoli che potrebbero interessarti
Tutorial Facebook
Tutorial Instagram
Tutorial Twitter
Tutorial Youtube
Tutorial TikTok
Tutorial Linkedin

Dietro le aziende che aumentano il fatturato facendolo sembrare facile, c’è una strategia di marketing digitale che li aiuta a raggiungere gli obbiettivi prefissati. Approfitta adesso del tuo Personal Marketing Assistant ed inizia a raccontare la tua storia di successo

Contatti

Questo sito non fa parte o è approvato da Facebook, Google, Twitter o qualsiasi piattaforma di social media in alcun modo. Tutti i nomi di prodotti, loghi e marchi appartengono ai rispettivi proprietari. Tutti i nomi di società, prodotti e servizi utilizzati in questo sito sono solo a scopo di identificazione. L’uso di questi nomi, loghi e marchi non implica la loro approvazione. FACEBOOK è un marchio di FACEBOOK, Inc. YOUTUBE e GOOGLE sono marchi di GOOGLE, LLC., TWITTER è un marchio di TWITTER, Inc.